Ecologia

Fin dall'inizio nell'Optiplast si tiene conto del contributo alla protezione dell'ambiente. Il più grande vantaggio del polietilene è la sua capacità di essere riutilizzato contribuendo così in modo significativo alla protezione e conservazione dell'ambiente.
Siamo in possesso di una moderna linea di riciclaggio con una capacità annua di 1.700 tonnellate. Nel processo di produzione appare un eccesso tecnologico che durante il processo di riciclaggio nel nostro impianto viene rigranulato e convertito in un altro prodotto adatto, per lo più nei sacchi per spazzatura. In tal modo otteniamo un nuovo prodotto finito senza effetto dannoso sull'ambiente e contribuiamo alla protezione dell'ambiente.
Il polietilene, formato da carbonio e idrogeno, non è dannoso per l'ambiente, non inquina acqua né aria, e i prodotti in polietilene si possono riciclare e come tali riutilizzare in altri prodotti di plastica. Nel corso di una combustione completa del polietilene si formano i composti chimici di base CO2 e H2O.
Benché i sacchetti di carta siano biodegradabili e portano un segno del prodotto ecologico, per la produzione e il riciclaggio della carta si consuma più energia e acqua in relazione alla produzione e al riciclaggio del polietilene. Per dirla semplice, i sacchetti in polietilene sono un prodotto ad alta efficienza energetica che può essere utilizzato più volte e facilmente riciclato.
Il polietilene per ora semplicemente non ha alternativa come il materiale di imballaggio, sia se usato da solo che in combinazione con altri materiali. Nel caso dell'utilizzo dei sacchi in polietilene è molto importante anche la cultura degli utenti di essi. È molto importante non buttare i rifiuti nella natura, dunque anche i sacchetti, specialmente se si tratta di un rifiuto riciclabile. Ogni rifiuto che non è adeguatamente smaltito rende l'ambiente inquinato.
In tempi più recenti appaiono varie forme di additivi che permettono una degradabilità accelerata e in tal modo anche il polietilene acquisisce lo status di biodegradabilità. Esistono anche nuovi materiali che sono biodegradabili e vengono prodotti a base vegetale. Quello che è importante sottolineare è che le tecnologie esistenti e le macchine utilizzate per la produzione dei prodotti in polietilene con poca o assolutamente nessuna modifica possono produrre anche prodotti di nuovi materiali biodegradabili.

Notizie

27.05.2020.
Dai media

18.02.2019.
Dai media

06.12.2018.
Notizie

31.10.2018.
Dai media

16.09.2018.
Dai media